Voglia di mare. Di più, voglia di ricci (di mare)

0
11206

Da oggi lo so. Sì, lo so. Se mai dovessi essere condannato all’ultimo pasto saprei esattamente cosa vorrei mangiare… ma non in uno posto qualunque eh! Ebbene, le mie desiderata sarebbero un piatto di tagliolini ai ricci di mare, e poterli mangiare allo Scoglietto Ristobeach di Rosignano Solvay.

Perché sono buoni da matti e perché gustarli sotto un dolce sole di primavera, con il mare così vicino che se ne sentono i profumi, è imbattibile.

Se poi a servirvelo c’è il gentilissimo e carismatico Claudio Corrieri, l’en plein è fatto. Ah, fatevi consigliare da lui per quanto riguarda i “liquidi”: pescherà dalla sua carta dei vini, che di migliori ce n’è poche.

 

Lorenzo Coli

Nasce fra mari e monti e cresce negli anni Ottanta, coerentemente, fra pizze e pastasciutte “mari e monti”, mostrando fin da subito un indistruttibile appetito. Studia fra Viareggio e Camaiore ed eccelle in oratoria e linguistica. Stanco del non apprezzamento vola in terra d’Albione, lì dove esplode la sua passione gastronomica. In uno studio sociologico dell’Università di Oxford viene coniata una nuova categoria da lui ispirata: i “gastrosexuals”. Torna a casa, mette su famiglia (orgogliosamente), si annoia un po’ finché non incontra il suo maestro Miagi. Grazie a lui riunisce i suoi interessi di natura orofaringea e inizia a produrre le sue prime riflessioni sul cibo. Il bello è che persevera!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here