Da Soul Mate, a Firenze, la pizza non ha fretta e lievita 100 ore in piena tranquillità

0
12224

La pizza a Firenze sta ormai diventando un’istituzione. Siamo passati dal non sapere dove andare a mangiarne una buona ad avere l’imbarazzo della scelta, e da donna di sangue napoletano 100% non posso che esserne felice e fiera.

Ultimo arrivato nel panorama delle “pizze star” è Soul Mate, che ha aperto pochi giorni fa negli spazi dello Student Hotel, dove la parte food, che racchiude un ristorante, una caffetteria bistrot, un concept store e un bike cafè, oltre allo skybar al sesto piano e alla green court. L’orto, vive sotto il marchio FOOO (Florence Out of Ordinary) di proprietà de La Ménagère di Firenze. Soul Mate appartiene invece ai fratelli Paolo e Ivo Sabatini, proprietari fino a poco tempo fa della nota pizzeria Vico del Carmine, a pochi passi dalla porta di San Frediano a Firenze.

L’esperienza non manca di sicuro e ciò che arriva in tavola lo dimostra pienamente. Partendo dalla materia prima, ché qui la parola d’ordine è “km zero”. La mozzarella e la burrata, che vedono un latte 100% italiano, anzi, 100% maremmano, sono filate al momento dal pugliese Nicola Capussela, così da poter essere ammirate mentre prendono forma e gustate freschissime, e tiepide.

Le burrate vengono proposte con diversi ripieni come pesto e pinoli, acciughe del Cantabrico, noci e gorgonzola, tartufo, olive, capperi o prosciutto. Ma la regina di Soul Mate è la pizza che qui vede una lievitazione di ben 100 ore, che consente la scomposizione degli amidi in zuccheri più semplici e quindi più digeribili. Il risultato è una pizza che la notte non bussa alla bocca dello stomaco: buona, leggera, saporita, in stile napoletano.
Dopo aver scelto il tipo di impasto, farina 00, integrale o con semi di sesamo e di lino (a mio avviso la più intrigante), si può optare per una classica pizza Margherita oppure per quella con stracciatella freschissima, per quella con salsiccia e friarielli oppure per quella con il salamino piccante. Tra le più ricche troviamo la pizza con il cornicione ripieno di ricotta e la 3 gusti, metà Margherita, metà salsiccia e friarielli, con un piccolo calzone ripieno di ricotta al centro.

I dolci sono opera di Sara Bastiani, regina anche della sala, che propone dessert golosi come la mattonella al cioccolato fondente il cheesecake crudo, il tiramisù e il babà al rum. La carta delle birre vede la Poretti in tre versioni, mentre quella del vino otto referenze. Qualche cosa in più, sia per ciò che riguarda le birre, sia per il vino, non guasterebbe.

Ottimo è anche il rapporto qualità prezzo, che posiziona Soul Mate sul podio dei luoghi che non dimenticano le origini popolari della pizza, ovvero ciò che l’ha resa famosa in tutto il mondo, oltre alla sua bontà, naturalmente. La Margherita costa 7 euro, quelle più ricche sui 10 e solo una, la Tre gusti, arriva a 12 euro. L’ambiente è informale, giovane e smart, con una bella cucina a vista e adatto sia per una cena a due sia per una grande tavolata di amici scalmanati ed affamati. Soul Mate è aperto ogni giorno, a pranzo e a cena.

Soul Mate – Student Hotel
Via Spartaco Lavagnini, 70 – Firenze
Tel. 055 062 1855

Roberta Perna

Roberta Perna (perna@acquabuona.it): del cibo e del vino non potrei proprio farne a meno ed è così che sulle mie due più grandi passioni ho costruito il mio lavoro e la mia vita. Sono socia di Studio Umami (www.studioumami.com) e titolare di Roberta Perna (www.robertaperna.it), due agenzie specializzate nell’ufficio stampa, nella comunicazione e nell’ideazione ed organizzazione di eventi enogastronomici, sono giornalista pubblicista e sommelier diplomata Fisar. Collaboro da anni con diverse testate di settore come Bargiornale e Ristoranti Imprese del Gusto ed ho due blog, uno che si chiama Roberta Perna ed uno, fondato con altre colleghe giornaliste, “Alla nostra portata”. Insieme a Studio Umami organizzo Life of Wine, evento degustazione dedicato solo alle vecchie annate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here