Home Blog

A Carloforte un’Oasi senza stelle di carta: evviva!

0
di Vincenzo Zappalà Chi lo dice mai che poco e caro significa anche bello e buono? L’assicurazione che le materie prime provengono da coltivazioni così biologiche e asettiche da competere con gli strumenti chirurgici è spesso un’altra patacca
Panino mac bun e patatine

M** BUN! MAC BUN MAC BUN MAC BUN

4
di Luca Bonci Non sarò certo il primo a parlare di M**BUN: "la prima e unica agrihamburgheria slow fast food di tradizione piemontese". Ma essere a Rivoli e non passarci equivarrebbe a cinismo

20/7 a Moncalieri la Notte dei Vini Rosati

0
Al Giardino delle Rose del Castello Reali di Moncalieri, dal Piemonte alle cantine di tutta Italia, una serata sotto le stelle di Moncalieri per raccontare la grande varietà e le eccellenze dei vini rosati. Più di 50 cantine oltre alla esclusiva partecipazione del Consorzio Vini Bardolino.

Sommelier, ritualità e rigidità fanno bene al vino?

0
Ampie e "puntute" riflessioni sulle cerimoniosità e rigidità che spesso accompagnano il mondo del vino, allontanandolo dalle giovani generazioni

Il terroir esiste, ma è un mito. Il terroir è un mito? Sì, ma esiste

0
Esiste il terroir, o è un mito creato dai monaci circercensi e alimentato dalla Revue du vin de France?", io personalmente rispondo: il terroir esiste, ma è un mito; è un mito, ma esiste. Come tutti i miti fondati, trae giovamento dall'essere demitato, o come dicono altri, demistificato

Uno, cento, mille Eric

0
Conobbi Eric de Suremain tanti anni fa, e da quando lo conobbi realizzai che la Borgogna non era poi così tutta uguale, umanamente parlando:...

Podere Pellicciano: passione e pensiero dedicati ai vitigni autoctoni

0
A San Miniato, borgo fra Pisa e Firenze celebre per il tartufo bianco pregiato, una cantina in cui gli sforzi fisici e intellettuali sono finalizzati per far esprimere al massimo la personalità dei vitigni autoctoni: sangiovese, certo, ma anche trebbiano, colorino, malvasia nera. Con risultati assai interessanti.

Dal blend di terreni alle vigne d’altura in Abruzzo: le nuove sfide della famiglia...

0
Conosco la famiglia Pasetti da tanti anni. Quando penso a loro, mi viene sempre in mente il film d'animazione “Polar Express”, quello dove un...

Il futuro dell’enoturismo in Italia: tendenze e opportunità

0
Una esplorazione del presente e del futuro dell’enoturismo in Italia, esaminando tendenze emergenti, sfide e opportunità per i produttori di vino e i loro territori

14-15/7: VinoVip Cortina 2024: il mondo del vino si racconta sulle Dolomiti

0
La quattordicesima edizione di VinoVip Cortina torna con un parterre d'eccezione e un calendario fitto di appuntamenti. Talk show, degustazioni e un esclusivo wine tasting ad alta quota con 60 aziende protagoniste e oltre 150 etichette in degustazione

Sassicaia 2021: un contributo

0
Il Bolgheri Sassicaia è molto probabilmente il vino rosso più conosciuto prodotto in terra italica, e se non lo è poco ci manca. Nasce nella Tenuta San Guido, fondata dal santo omonimo (Guido Vagnottelli da Cortona, 1187- 1247) e resa famosa da Ribot, un cavallo dalle incredibili doti di degustatore.

Taste Alto Piemonte 2024: i quarantanove colpi

0
Ampio e ragionato report dalla settima edizione di Taste Alto Piemonte, dedicato ad un'area che non è più soltanto una curiosità enologica per gli amanti del buon vino piemontese. Infatti da circa 15-20 anni, ancor più negli ultimi dieci, l'Alto Piemonte è diventato un territorio degno di rispetto e capace di sorprendere i mercati nazionali ed esteri. Con il nebbiolo protagonista, accomopagnato da interessanti uve autoctone

Le mille sfaccettature dello Champagne (in riva al mare)

0
Una folta pattuglia di vignaioli d'Oltralpe radunata dalla distribuzione di Champagne "Le Bollicine" è sbarcata nella costa tirrenica toscana per presentare i propri Champagne. E per fornire spunti di riflessione su quanto sia multiforme e sfaccettato questo vino

Il Bellone di Cincinnato: laddove la sperimentazione insegue le radici di un territorio

0
Sono ancora circa un centinaio le famiglie storiche che gestiscono oltre 250 ettari di vigneti, a cui si aggiungono altri 300 ettari di uliveti, in una cooperativa che affronta il ricambio generazionale con una base consistente di giovani soci sta acquistando nuovi terreni e investendo in un progetto di qualità, con l'auspicio di trainare l'intero movimento vitivinicolo del territorio. Qui parliamo di bellone, un'uva a bacca bianca le cui prime notizie risalgono ai tempi di Plinio il Vecchio

Sei campioni (nel bicchiere) dell’Alto Adige

0
Il Consorzio Vini Alto Adige ha scelto sei vini per rappresentare la produzione vitivinicola del suo straordinario territorio che grazie all'unicità di orografia, suoli e clima si pone ai vertici qualitativi in Italia e non solo. Ma la differenza la fanno i 4800 vignaioli che lavorano 5800 ettari di vigneti con intelligenza e determinazione, e con una cultura del lavoro più unica che rara

6/7 a Castellina Marittima (PI): a Castello del Terriccio ciclo di eventi sulla Cucina...

0
Una tavola rotonda per parlare di erbe spontanee e del loro utilizzo in cucina, seguita da una cena al ristorante Terraforte: l’azienda toscana apre i battenti per inaugurare la festa dei ristoratori del territorio e dei produttori di Castellina Marittima. Con l’occasione verrà presentata anche una mostra di opere artistiche upcycling.

29-30/6: Torna la Carrettesca: Roccaverano (AT) festeggia i 45 anni di DOP

0
Roccaverano ospita la XXIII edizione della Fiera Carrettesca, la manifestazione che ogni anno celebra uno dei formaggi gioiello del Piemonte. Un’occasione per brindare insieme al Consorzio e ai produttori ai 45 anni dall’ottenimento della DOP.

Podere Casanova – Nobile di Montepulciano in verticale e incontro fra vino e musica

0
Podere Casanova è anima e passione di Isidoro Rebatto e Susanna Ponzin, della loro origine veneta, del loro impegno per la sostenibilità, della loro visione e, come dicono loro stessi, “della convinzione che rappresenti le peculiarità delle nostre migliori risorse: la seduzione della bellezza, il piacere del gusto, i paesaggi dell’armonia.”

Diari di viaggio 2024_ Fabbrica di San Martino

0
Sbuchi dal bosco e c'è un altro tempo. Ma non meteorologico, proprio un altro tempo, con un'altra scansione. Alla Fabbrica di San Martino scorre diversamente, non c'è niente da fare, e in un modo tutto suo, facendo da ponte a una sensazione di generale rilassatezza e di sottile benessere che ti prende all'istante, quando approdi in quel posto lì. E' la quiete attesa.

A margine del Vinitaly, qualche riflessione sul vino dealcolato

0
Tanto per cambiare, il mio Vinitaly edizione 2024 è stato piuttosto convulso. Degustazioni da tenere, numerosi graditi inviti da produttori di vini e denominazioni...

22/6 a San Vincenzo (LI): Vini Bagnanti, 50 vignaioli in un km di spiaggia

0
Tutto è pronto per la prima edizione di Vini Bagnanti, un’iniziativa nata dalla collaborazione fra il resort Riva degli Etruschi, Vini Migranti, l’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo e la Banca del Vino.

16-17/6 a Sorano (GR): ciliegioli d’Italia

0
Appuntamento per enoappassionati e operatori del settore il 16 e 17 giugno, alla Fortezza Orsini di Sorano (Grosseto) con la seconda edizione di Ciliegiolo...

La riscossa di Bordeaux continua

0
Il recente seminario in quattro incontri che ho tenuto per l’Accademia Treccani a Roma sul vino di Bordeaux ha confermato che la celebre macroregione è in grande crescita. O meglio, in grande recupero della sua migliore tradizione storica. Il periodo della parkerizzazione, con i suoi vini eccessivi, fuori misura - e talvolta il suo circo Barnum di vini mostruosi, sfigurati da concentrazioni folli e da insopportabili strati di aromi legnosi – è ormai in buona parte alle spalle.

Erste+Neue: un nuovo stile per la cantina del Lago di Caldaro

0
Una panoramica dei vini di una delle grandi cantine cooperative dell'Alto Adige

Il gelato artigianale incontra la filiera corta: la dolce rivoluzione del “L’ATTE”

0
Nell'affollato panorama della gelateria artigianale italiana, dove la ricerca della qualità è diventata un'ossessione per i migliori maestri, Francesco Dioletta, delle rinomate Gelaterie Duomo...

L’Indice Bigot di Perleuve applicato ad un esempio pioneristico: i cru di Brda di...

0
Un convegno sulla comprensione del vino a partire dall’analisi agronomica del terroir, organizzato da Marjan Simčič Domaine, è stato l'occasione per comprendere il concetto di indice di Bigot, un metodo di valutazione scientifico del potenziale qualitativo di un vigneto frutto di anni di ricerche dell'agronomo Giovanni Bigot. E, last but not least, per una approfondita conoscenza "sul campo" dei cru della storica cantina di Marjan Simčič e dei relativi risultati nel bicchiere

Lo Sciacchetrà delle Cinque Terre – Una verticale a Monterosso

0
Un viaggio in compagnia del vino-mito delle Cinque Terre, che grazie a una serire di vignaioli avveduti ha ritrovato la dimensione dell'unicità. In fondo, un viaggio nelle Cinque Terre, nei loro paesaggi d'incanto e nelle ataviche tradizioni contadine.

Nella fiorentina Villa Bardini, la leggerezza e l’eleganza dei sapori di Filippo Saporito

0
Alla Leggenda dei Frati, dove nella affascinante Villa Bardini lo chef Filippo Saporito esprime una cucina elegante e netta, con tecnica sopraffina ma con chiari richiami alla casa, alla tradizione, al territori

25-26/5 a Radda in Chianti (SI): Radda nel Bicchiere

0
“Radda nel Bicchiere” al via, con due giorni intensi di degustazioni e buonumore. ll tradizionale evento promosso e organizzato dalla Proloco, con la preziosa collaborazione del Consorzio Chianti Classico e dell’Associazione Vignaioli di Radda, vede più di trenta aziende vinicole partecipanti, fra cui due new entry

7/6 a Milano: Lugana armonie senza tempo

0
Il vino bianco icona del Lago di Garda si racconta a Milano venerdì 7 giugno nella location di Palazzo Giureconsulti

La nuova drink list di Follis a Fiumicino: un passaporto per scoprire il mondo

0
Fiumicino, per i romani (e non solo) è il luogo del viaggio, delle partenze e degli arrivi. Nel cuore pulsante della zona portuale, il ristorante Follis sta rapidamente diventando un faro del gusto e dell'innovazione nella proposta food&beverage.

La voce del vino

0
Non è la prima volta che scrivo in una forma apparentemente anti-monelliana, anti-soldatiana, anti-veronelliana, rendendomi quindi subito anti-patico. Lo faccio perché sicuro della mia granitica stima nella sacra trinità del vino italiano. Un’ammirazione vera, non di facciata. Penso però che non si possa stimare un critico se non criticamente, cioè non prendendo ogni sua posizione per sempre e comunque priva di lati d’ombra.