24-26/11 a Milano: La terra trema

0
479

La Terra Trema | Fiera feroce di vini, cibi, relazioni avrà luogo dal 24 al 26 novembre 2023 al Leoncavallo Spazio Pubblico Autogestito, terra di conflitto e autonomia sempre sotto sgombero in una metropoli, Milano, che, malgrado proclami e vetrine, sempre di più spinge fuori da sé dissenso, differenze, povertà. Milano magma che sotterra, omologa, genera alienazione e disparità, sussume, coopta, che mette a profitto ogni cosa (anche elaborazione critica e intelligenza) e che nessuno risparmia.

Torna la Fiera Feroce consapevole che tra le più grosse retoriche propinate dalla metropoli contemporanea v’è quella del “naturale”. Vino, agricoltura, artisti, vignaioli, architetti, eventi, progetti: ogni cosa è naturale, sostenibile, ecologica nella metropoli, compresa la violenza e l’ingiustizia che produce. Dietro narrazioni solo ben disegnate insiste un modello trito e ritrito che alimenta un consumismo barbaro, ottuso, capitalista. Non saranno mai salvifiche queste città antropofaghe, le economie cannibali che generano, non saranno mai salvifiche le speculazioni compiute in nome della rigenerazione, della riqualificazione, dell’ordine gourmettizzato.

La Terra Trema | Fiera Feroce ritorna, per ribadire la sua sostanza proteiforme, innaturale, la sua materia fecciosa, racaille, per celebrare l’incontro dei molteplici volti e delle numerose voci della produzione agricola e vinicola di questa nazione e non solo.

Per rivedersi, per ritrovarsi e ragionare collettivamente, fuori dalla propria bolla, dai propri ambiti protetti, per dare luogo a un confronto orizzontale che comprenda tutte e tutti, agricoltori/trici, vignaioli/e, cittadini/e.

Nel corso di questi anni, di queste quindici edizioni, La Terra Trema | Fiera Feroce ha voluto che si sviscerassero, davvero politicamente, le evoluzioni economiche, sociali, urbanistiche, ambientali, qualitative che il micro/macro mondo dei vini contemporanei ha e sta attraversando/determinando/subendo. Mai ha smesso di chiedersi e di discutere di qualità, prezzo, distribuzione, rapporti di produzione.

Si inneschino dunque rapporti realmente diretti, si generino economie orizzontali, franche, a portata di mano, si generino progetti collettivi combattivi, riottosi, indipendenti. Si tuteli con la lotta tutto questo, non lo si svenda all’illusione di una città che annienta.

È il caso che si cominci a chiedersi dove sta la proclamata biodiversità nelle città, dove sono le differenze, dove vive la vita, al di là delle sdraio colorate, dei bei tavolini guarniti, lontanissimi dalle vigne.

«Ribadiamo. Il cosiddetto mondo dei vini e dei cibi ben fatti (naturali e non) rischia di ritrovarsi a dissertare solo della sua stessa piacevolezza, della sua ragion d’essere, delle molteplici e inaspettate possibilità di un calice, in cattedrali glabre come giardini inglesi, terse, monoclonali. Città di niente».

Necessario è costruire momenti di confronto a partire da qui. Ci auguriamo accada, ancora, a La Terra Trema 2023.

 

PRODUTTORI
Vignaioli, birrifici, sidrerie

Abruzzo
Colle San Massimo, Giulianova (TE)
Ludovico, Vittorito (AQ)
McCalin, Martinsicuro (TE)
Podere San Biagio, Controguerra (TE)
Rasicci Emanuele, Controguerra (TE)

Alto Adige
Brunnenhof, Egna (BZ)

Basilicata
Podere Lucano, Ripacandida (PZ)
Ripanero, Rionero in Vulture (PZ)

Calabria
Gianni Lonetti, Melissa (KR)

Campania
Cantina Bianco, Gioi (SA)
Cantina Del Disordine, Cautano (BN)
Casa Brecceto, Ariano Irpino (AV)
Terre Caudium, Cautano (BN)

Emilia Romagna
Agricola Tre Rii, Corniglio (PR)
Baccagnano, Brisighella (RA)
Filarole, Pianello (PC)
Podere Cipolla, Coviolo (RE)

Friuli Venezia Giulia
Distilleria Pagura, Castions di Zoppola (PN)
Nicolini Giorgio, Muggia (TS)
Pinat Marco, Povoletto (UD)
Škabar Miloš, Monrupino (TS)
Zahar, San Dorligo della Valle (TS)

Lazio
Occhipinti Andrea, Gradoli (VT)
Panchovilla in Sabina, Casperia (RI)
Poggio Bbaranèllo, Montefiascone (VT)

Liguria
Il Foresto, Vernazza (SP)
Taverna del Vara, Torza (SP)

Lombardia
Alziati Annibale, Rovescala (PV)
Beltrama Stefano, Albosaggia (SO)
Birrificio di Ringhiera, Milano (MI)
Il Gabbiano, Sondrio (SO)
Orto Tellinum, San Giacomo di Teglio (SO)
Piccolo Bacco dei Quaroni, Montù Beccaria (PV)
Pietro Selva, Castione Andevenno (SO)
Torre degli Alberi, Colli Verdi (PV)

Marche
Aurora, Offida (AP)
Ca’liptra, Cupramontana (AN)
Fiorano, Cossignano (AP)
La Distesa, Cupramontana (AN)
La Marca di San Michele, Cupramontana (AN)
Lalé, Apiro (MC)
Tomassetti, Senigallia (AN)
Vigneti Vallorani, Colli del Tronto (AP)

Piemonte
Agricola Garella, Masserano (BI)
Birrificio a Bassa Velocità, Cels – Exilles (TO)
Cascina ‘Tavijn, Scurzolengo (AT)
Cascina Boccia, Tagliolo Monferrato (AL)
Cascina Carrà, Monforte d’Alba (CN)
Cascina del Monastero, La Morra (CN)
Cascina Gasparda, Olivola (AL)
Cascina Gentile, Capriata d’Orba (AL)
Cascina Zerbetta, Quargnento (AL)
Cesca Daniele, Moncalvo (AT)
Curto Nadia, La Morra (CN)
Eraldo Revelli, Farigliano (CN)
Garage dell’Uva, Settimo Rottaro (TO)
Ghëddo, La Morra (CN)
Giachino Claudio, Montelupo Albese (CN)
Granja Farm, Chiomonte (TO)
Il Mongetto, Vignale Monferrato (AL)
Il Vino e le Rose, Momperone (AL)
La Casaccia, Cella Monte (AL)
La Tommasina, Frassinello Monferrato (AL)
La Viranda, San Marzano Oliveto (AT)
LeViti, Dogliani (CN)
Manera, Alba (CN)
Monfrà, Vignale Monferrato (AL)
Piatti Antonella, Mazzè (TO)
Terre di Maté, Pasturana (AL)
Umaia, Cornigliasca, Carezzano (AL)

Puglia
Cantina Pantun, Mottola (TA)
Tenuta Patruno Perniola, Gioia del Colle (BA)

Sardegna
Cantina Orgosa, Orgosolo (NU)
Sa Defenza, Donori (CA)

Sicilia
Bosco Falconeria, Partinico (PA)
Cantina del Malandrino, Mascali (CT)
Cantina Malopasso, Zafferana Etnea (CT)
Criesia Vecchia, Lipari (ME)
Enoliti Botanici, Scicli (RG)
Le Furie, Messina (ME)
Le Sette Aje, Santa Margherita di Belice (AG)
Mulsum – Volzone, Trecastagni (CT)
Terra Tinta, Alcamo (TP)
Valcerasa – Alice Bonaccorsi, Randazzo (CT)

Toscana
Fattoria Majnoni Guicciardini, Barberino Val d’Elsa (FI)
I Botri di Ghiaccioforte, Scansano (GR)
Il Cerchio, Capalbio (GR)
Paterna, Terranuova Bracciolini (AR)
Podere Ranieri, Massa Marrittima (GR)
Prato al Pozzo, Cinigiano (GR)
Sàgona, Loro Ciuffenna (AR)
Sant’Agnese, Piombino (LI)
Terra d’Arcoiris, Chianciano Terme (SI)
Terre Apuane, Marina di Carrara (MS)

Trentino
Maso Bergamini, Cognola (TN)

Veneto
Aldrighetti Lorenzo e Cristoforo, Marano di Valpolicella (VR)
Le Bignele, Marano di Valpolicella (VR)
Montepiatti, Conegliano (TV)
Rarefratte, Breganze  (VI)

FRANCIA
Longo Mai, Limans (Alta Provenza)

GEORGIA
TDWinery, Khidistavi (Kartli)
We are Ghvino, Zestaponi (Imereti)

SPAGNA
La Gutina, Sant Climent Sescebes (Catalogna)

 

Agricoltori e Artigiani
Abruzzo
Lu Cavalire, Fontanelle di Atri (TE)
Rotolo Gregorio & C. Azienda agricola, Scanno (AQ)
Zaffineria, Fara Filiorum Petri (CH)

Campania
Minieri Gaia Azienda Agricola, Carife (AV)

Emilia Romagna
Antesica, Corniglio (PR)
I Fondi, Secchiano Marecchia (RN)
Valico Terminus, Ventasso (RE)

Liguria
L’Anciua, Sestri Levante (GE)

Lombardia
AGRIpiccola, Telgate (BG)
Apicoltura Pagani Andrea, Cislago (VA)
Cascina Caremma, Besate (MI)
Cascina Selva, Ozzero (MI)
Kaos, Villa Carcina (BS)
Oranami, Ponte Nizza (PV)
Strawberry Field, Rho (MI)
Zaffaroni Domenico, Mozzate (CO)

Piemonte
#Paneurbano, Gabiano (AL)
Erbe Alpine, Cels – Exilles (TO)
Sedicifoglie, Mombaruzzo (AT)

Puglia
Forno Forte Forte, Francavilla Fontana (BR)
Piccapane, Cutrofiano (LE)

Sardegna
Podda Fratelli, Orgosolo (NU)
Sa buca’ e meli, Cagliari (CA)

Sicilia
LAeQUA, Modica (RG)
Riber Navel, Ribera (AG)
Sanapu, Modica (RG)

Toscana
La Bucolika di Fazzano, Fivizzano (MS)
Mondeggi Bene Comune, Bagno a Ripoli (FI)

Trentino
Guà, Cavedine (TN)

PROGRAMMA

Venerdì 24 novembre 2023
Dalle ore 15 alle 22 | DEGUSTAZIONI, ASSAGGI, RELAZIONI, ACQUISTI DIRETTI
Ore 17 Incontro | NUOVI OGM E DIGITALIZZAZIONE DELL’AGRICOLTURA
Partecipano: ASSOCIAZIONE RURALE ITALIANA, vignaiole/i e agricoltori/trici presenti a La Terra Trema
Ore 22 Concerto | VOLOSUMARTE
Ore 23 Dj set | CEMENTO ATLANTICO

Sabato 25 novembre 2023
Dalle ore 15 alle 22 | DEGUSTAZIONI, ASSAGGI, RELAZIONI, ACQUISTI DIRETTI
Ore 15:30 Incontro e degustazione | CUORE, NASO, TESTA: microterritori dal calice alla T/terra.
A cura di SIMONETTA LORIGLIOLA
Ore 22 Concerto | RHABDOMANTIC ORCHESTRA
Ore 22 Dj set al Baretto |  SEAN + ZIPPO + LARK + XIAN
Ore 23 Dj set | RABII BRAHIM + MATTIA DAMBROSIO + LESTER MANN + FREDDY AMORUSO

Domenica 26 novembre 2023
Dalle ore 13 alle 20 | DEGUSTAZIONI, ASSAGGI, RELAZIONI, ACQUISTI DIRETTI

Ore 15 Bambin* | LABORATORIO a cura di SOVRAPPENSIERO, È UN POSTO BELLISSIMO
Ore 19 Premiazione | PREMIO MASSIMO “TOPINO” RUFFINI 2023
Ore 20 Premiazione | RONCOLA D’ORO 2023

Ogni giorno PIETANZE A FILIERA DIRETTA in Cucina Pop e nel Teatro delle AgricoltureMOSTRA | A cura di Spazio Galileo

INFORMAZIONI

ORARI
Gli orari di apertura al pubblico della manifestazione sono i seguenti:

Venerdì 24 novembre 2023
15:00 – 22:00    Fiera contadina
22:00 – 02:00    Festa musicale

Sabato 25 novembre 2023
15:00 – 22:00    Fiera contadina
22:00 – 02:00    Festa musicale

Domenica 26 novembre 2023
13:00 – 20:00    Fiera contadina
20:00 – 22:00    Premiazioni e cena conclusiva

INGRESSO
L’ingresso alla manifestazione è con sottoscrizione al progetto di 10 € ed è valido per un giorno.
Venerdì e Sabato sera, dopo le ore 22, l’ingresso per i concerti è di 5 €.
Domenica sera, dopo le ore 20, l’ingresso è gratuito.

La sottoscrizione comprende: le degustazioni libere dei vini e dei prodotti dei vignaioli, dei birrifici, degli agricoltori e degli artigiani presenti; la partecipazione libera agli incontri, alle degustazioni guidate, ai laboratori, ai concerti.

All’entrata ogni visitatore sarà munito di: un calice da degustazione; un catalogo illustrante le aziende e i vini/prodotti presenti, gli eventi in programma, i menù delle cene a filiera diretta; la scheda per votare l’aspirante vincitore del premio della Roncola d’Oro sarà disponibile allo stand de La Terra Trema.

Ogni produttore nel proprio stand metterà in evidenza l’autocertificazione e il prezzo sorgente per permettere la massima rintracciabilità e trasparenza dei propri prodotti in degustazione e in vendita.

CUCINA
La cucina preparerà dei pasti a filiera diretta con le materie prime dei produttori presenti.
Un menù pensato per la tre giorni di fiera e di festa, frutto di combinazioni e conoscenze consolidate, frutto di scambi nati per l’occasione con agricoltori e artigiani.

Non è necessaria la prenotazione, per questo consigliamo di avvicinarsi alla cucina con il giusto anticipo, è possibile infatti qualche minuto di fila.

DOVE SIAMO
Leoncavallo spazio pubblico autogestito, via Watteau 7, Milano.

in mezzi pubblici:
autobus: 81 da Stazione Centrale; 43 da MM3 Sondrio; 43 da MM2 Gioia.
fermata: via E. De Marchi via S. R. delle Ande
stazioni metropolitana più vicine: Sondrio, Gioia, Stazione Centrale.

in auto:
dalla A4: uscita Sesto San Giovanni.

CONTATTI
La Terra Trema
info@laterratrema.org
www.laterratrema.org

Leoncavallo spazio pubblico autogestito
Telefono 02 36510287

L'AcquaBuona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here