HomeSediment(A)zioni

Sediment(A)zioni

Erste+Neue: un nuovo stile per la cantina del Lago di Caldaro

Una panoramica dei vini di una delle grandi cantine cooperative dell'Alto Adige

Il gelato artigianale incontra la filiera corta: la dolce rivoluzione del “L’ATTE”

Nell'affollato panorama della gelateria artigianale italiana, dove la ricerca della qualità è diventata un'ossessione per i migliori maestri, Francesco Dioletta, delle rinomate Gelaterie Duomo...

L’Indice Bigot di Perleuve applicato ad un esempio pioneristico: i cru di Brda di Marjan Simčič

Un convegno sulla comprensione del vino a partire dall’analisi agronomica del terroir, organizzato da Marjan Simčič Domaine, è stato l'occasione per comprendere il concetto di indice di Bigot, un metodo di valutazione scientifico del potenziale qualitativo di un vigneto frutto di anni di ricerche dell'agronomo Giovanni Bigot. E, last but not least, per una approfondita conoscenza "sul campo" dei cru della storica cantina di Marjan Simčič e dei relativi risultati nel bicchiere

Nella fiorentina Villa Bardini, la leggerezza e l’eleganza dei sapori di Filippo Saporito

Alla Leggenda dei Frati, dove nella affascinante Villa Bardini lo chef Filippo Saporito esprime una cucina elegante e netta, con tecnica sopraffina ma con chiari richiami alla casa, alla tradizione, al territori

La nuova drink list di Follis a Fiumicino: un passaporto per scoprire il mondo

Fiumicino, per i romani (e non solo) è il luogo del viaggio, delle partenze e degli arrivi. Nel cuore pulsante della zona portuale, il ristorante Follis sta rapidamente diventando un faro del gusto e dell'innovazione nella proposta food&beverage.

La voce del vino

Non è la prima volta che scrivo in una forma apparentemente anti-monelliana, anti-soldatiana, anti-veronelliana, rendendomi quindi subito anti-patico. Lo faccio perché sicuro della mia granitica stima nella sacra trinità del vino italiano. Un’ammirazione vera, non di facciata. Penso però che non si possa stimare un critico se non criticamente, cioè non prendendo ogni sua posizione per sempre e comunque priva di lati d’ombra.

Anteprima vini di Toscana 2024. Sangiovese, blend, internazionali: una galassia di vini e territori

Una galassia di vini, di denominazioni di origine e indicazioni tipiche. Interpretazioni di sangiovese, "blend" di sangiovese con uve tradizionali o importate e ben acclimatate, vini "internazionali". Tutti inevitabilmente marcati dai tantissimi territori vocati della Toscana da cui provengono

Sfumature di Schioppettino – Vigna Petrussa

Mutuando il tema di questo approfondimento da uno slogan aziendale, è indiscutibile che lo schioppettino sia un vitigno di grande personalità, in grado di fornire diverse letture del suo essere friulano, indigeno e rappresentativo. Un’uva antica e rara, riscoperta e valorizzata dai viticoltori locali che ne hanno fatto anche un simbolo distintivo e identitario..

Vinitaly 2024, un mondo a parte

In un momento storico in cui la deligittamazione mediatica delle bevande alcoliche annovera e comprende più voci, istituzionali e non, ecco una disamina dell'ultima edizione del Vinitaly, senza farsi mancare suggestioni enoiche raccolte qua e là, fra vecchie conoscenze e cantine meno note (o quantomeno non come meriterebbero)...

Anteprima vini di Toscana 2024: vini bianchi toscani per tutti i gusti

Una rassegna di vini bianchi toscani, espressioni di territori e di uve autoctone e non.

La rappresentazione del teatro interno delle bevute

Le gerarchie e i punteggi qui non c’entrano, né il vanto di stappature illustri. C’entra la descrizione di un teatro interno, dove i personaggi si muovono su una scena scritta in anni e anni di esperienza. La rappresentazione delle bevute storiche importante per dare un senso e una prospettiva alle bevute attuali. Ecco dunue uno Château Mouton-Rothschild 1986, uno Château Latour 1959, uno Château Cheval Blanc 1929, uno Château Pichon Comtesse de Lalande 1982

Anteprima vini di Toscana 2024: la Maremma del Morellino e del Montecucco

Appunti di degustazione dei vini rossi di Maremma. Il Morellino, un tempo caratterizzato da ricercate dolcezza e maturità, oggi più fresco ed elegante, il profondo e carnoso Montecucco

Ultime notizie

Webmaster