17-19/5 a Chieri: Di Freisa in Freisa

0
213

Da venerdì 17 a domenica 19 maggio torna a Chieri la manifestazione che celebra uno dei vitigni simbolo del Piemonte. Tre giorni all’insegna di degustazioni guidate, abbinamenti con vitigni “gemellati” e prodotti del territorio, incontri di approfondimento per conoscere segreti e virtù di un vino che ha tanto da raccontare

Dal 17 al 19 maggio Chieri torna protagonista con la XIV edizione di “Di Freisa in Freisa” la manifestazione organizzata dal Comune di Chieri in collaborazione con il Consorzio di Tutela e Valorizzazione delle DOC Freisa di Chieri e Collina Torinese per rendere omaggio al vino di Chieri e della collina torinese e per promuovere le eccellenze gastronomiche e culturali di un territorio ricco di tesori, attraverso un insieme di iniziative da vivere con tutti e cinque i sensi.

Di Freisa in Freisa apre ufficialmente venerdì 17 con un incontro a inviti di grande prestigio e dall’alto valore simbolico per un Consorzio che da anni mette al centro della propria attività il delicato tema della sostenibilità ambientale e del cambiamento climatico: ospite del Consorzio del Freisa di Chieri sarà, infatti, il Professor Terry Callaghan Premio Nobel per la Pace nel 2007 che, “intervistato” dal giornalista Francesco Marino, incontrerà i giovani delle scuole, le istituzioni e la stampa per raccontare il suo impegno in questo campo, oggetto anche della docuserie “Northwards, together to the future” girata insieme all’attore torinese Giorgio Lupano.

La manifestazione aprirà al pubblico già a partire dalla serata di venerdì 17 con l’apertura dell’Enoteca del Freisa (dalle ore 18 fino alle 22) con circa venti banchi di degustazione, una prima importante occasione per incontrare i produttori del Consorzio, assaporare e acquistare i loro prodotti. Nella serata aprirà anche la “Piazza del Gusto” in piazza Cavour, dove poter gustare piatti delle eccellenze regionali italiane.

LA FREISA LOUNGE

Insieme all’Enoteca del Freisa, che resterà aperta per tutto il week-end, l’altra grande protagonista dell’evento sarà, come sempre, la Freisa Lounge: palcoscenico di degustazioni guidate e incontri di approfondimento, abbinamenti saporiti e “gemellaggi” con altri vitigni storici piemontesi. Posizionata in Piazza Cavour, nel cuore della Città delle 100 Torri, la Freisa Lounge permetterà di scoprire e riscoprire i segreti e le diverse anime di una DOC sempre più apprezzata e conosciuta anche al di fuori dei confini piemontesi.

Diversi saranno gli appuntamenti presso la Freisa Lounge, grazie alla collaborazione di numerosi esperti del settore, tra cui il giornalista enogastronomico Danilo Poggio che modererà la maggior parte degli incontri.

Si comincia il venerdì sera con uno showcooking di pasta fresca insieme alla foodblogger e chef Chiaratraifornelli (ore 18.30) e con la degustazione guidata di 6 vini Freisa a cura dei sommelier della Compagnia del Calice di Torino (ore 20).

Sabato l’inaugurazione ufficiale della manifestazione (ore 12) e a seguire l’incontro tra Freisa di Chieri e Erbaluce (ore 15), altro grande tesoro vitivinicolo piemontese, durante il quale Matteo Rossotto, Presidente del Consorzio Freisa di Chieri e Bartolomeo Merlo, Presidente del Consorzio tutela Vini Doc Caluso Carema Canavese, guidati dall’enologo Gianpiero Gerbi, racconteranno similitudini e differenze tra queste due eccellenze. Spazio poi al racconto dei “Territori del Freisa”,per parlare di progettualità e passione dal vigneto al calice (ore 16.30) e a “Il mondo in un calice”,un vero e proprio viaggio degustativo alla cieca guidato dal Presidente Ais Piemonte Mauro Carosso, in cui alcune delle migliori etichette di Freisa di Chieri si confronteranno con vini di alto prestigio provenienti dal territorio nazionale ed estero (ore 18.30); per passare allo sport con “Tra calici e coppe”, (ore 20) un modo coinvolgente per celebrare la squadra di volley locale Reale Mutua Fenera Chieri ‘76 che per l’occasione porterà la Coppa CEV appena conquistata.

La domenica si aprirà parlando della “Salute del vigneto dal suolo alla pianta” (ore 11), con Silvia Guidoni (Professore associato, DISAFA dell’Università di Torino) e Massimo Pinna (Agronomo e Presidente Aiab in Piemonte) e in collaborazione con CIA Agricoltori delle Alpi, e si tornerà a celebrare il vitigno “ospite” Erbaluce, in compagnia dei produttori e del giornalista enogastronomico Alessandro Felis (ore 15). Spazio poi a un intrigante e gustoso abbinamento come quello tra il Freisa e il gelato, un vero e proprio showcooking a cura degli allievi dell’Istituto Alberghiero Colombatto di Torino per la creazione di gelati al gusto Freisa ed Erbaluce con degustazione finale (ore 16.30). A seguire, grande attesa per la presentazione della Guida dei Vini della Provincia di Torino (ore 18.15) a cura dell’AIS in collaborazione con la Strada Reale dei Vini Torinesi ed Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino, un Progetto Enostrada realizzato grazie a FEASR Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale. La tre giorni si concluderà con il consueto brindisi finale “Bolle e Freisa” con abbinamento gastronomico a cura del ristorante La Cantina Del Convento (ore 19).

“La Freisa di Chieri è l’espressione del nostro territorio agricolo. Un territorio fatto di antiche tradizioni e persone dal modo di fare schietto e laborioso, che si estende dalle dolci e generose Colline Chieresi fino ad arrivare ai più irti pendii della Collina Torinese verso i confini del Monferrato Astigiano. Un territorio che conferisce alla nostra Freisa di Chieri caratteri unici e versatilità, sia nella vinificazione sia nell’abbinamento, rendendolo un vino estremamente duttile e contemporaneo.  In questa tre giorni di festa vogliamo trasmettere a tutti i nostri ospiti i valori e la ricchezza che il nostro territorio, la nostra gente e i nostri prodotti possono offrire. Racconta Matteo Rossotto, Presidente del Consorzio di Tutela e Valorizzazione delle DOC Freisa di Chieri e Collina Torinese

Il Sindaco di Chieri e l’assessora all’Agricoltura e Promozione del territorio sottolineano come questa manifestazione, che giunge alla sua XIV edizione, rappresenta un’occasione imperdibile per chi ama il vino per conoscere questo vitigno autoctono, la sua DOC e i suoi viticoltori. L’amministrazione crede molto nelle fiere che valorizzano i prodotti tipici e il territorio, nell’ottica di attrarre turismo, sostenere i produttori e il commercio, rendere la comunità più consapevole della bellezza e della ricchezza rappresentata dalle colline del chierese e del torinese. In occasione di “Di Freisa in Freisa”, Chieri apre le porte ai visitatori con tante iniziative adatte ad un vasto pubblico e con l’orgoglio di un territorio unico e sorprendente.

LE INIZIATIVE IN CITTA’

Se la Freisa Lounge sarà l’anima della manifestazione, come da tradizione Di Freisa in Freisa si aprirà a tutta la città che metterà in mostra le proprie eccellenze gastronomiche, artistiche e culturali, grazie all’organizzazione e al coordinamento del Comune di Chieri.

Via Palazzo di Città ospiterà la mostra mercato delle eccellenze piemontesi e italiane mentre Piazza Cavour, ribattezzata Piazza del Gusto, proporrà piatti tipici regionali da tutta Italia.

Via Vittorio Emanuele II sarà vestita a festa con un arredo verde e floreale e ospiterà passeggiate, momenti di intrattenimento musicale, visite guidate gratuite, tra cui Welcome Chieri a cura di Turismo Torino, e biciclettate turistiche nel centro di Chieri e nelle colline circostanti

Non mancherà il consueto spazio “Freisa Bimbi” dedicato ai più piccoli con un programma ludico educativo a tema green, che spazierà dalle fattorie didattiche alla pittura con i colori naturali e a un laboratorio di tintura al Museo del Tessile.

Per l’occasione la Città di Chieri aprirà le porte delle chiese e dei musei in una kermesse dal titolo “Freisa Arte & Musica” ospitando mostre, proiezioni di video e concerti all’interno di luoghi ricchi di storia e arte e proponendo visite guidate in altrettante interessanti location culturali della città piemontese, come ad esempio “Nunc est bibendum. Il vino nella Chieri romana” in programma nel pomeriggio di domenica 19 maggio presso la M.A.C. (Mostra Archeologica Chieri).

Alla grande festa parteciperanno, come sempre, i negozi del Distretto del Commercio di Chieri con aperture straordinarie ed esposizione su strada, così come i ristoranti e i locali cittadini che proporranno in menù piatti con protagonisti i prodotti del Distretto del Cibo del Chierese e del Carmagnolese abbinati a un calice di Freisa.

Durante la manifestazione, inoltre, le cantine del territorio apriranno le loro porte ai visitatori per un’ulteriore immersione nel mondo Freisa.

Di Freisa in Freisa è organizzato dal Comune di Chieri in collaborazione con il Consorzio di Tutela e Valorizzazione delle DOC Freisa di Chieri e Collina Torinese, con il supporto della Camera di commercio di Torino, di Turismo Torino e Provincia e dell’Enoteca Regionale dei vini della Provincia di Torino.

L'AcquaBuona

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here